Rinnovo patente

La patente di guida è confermata (rinnovo), se il titolare della stessa è ancora in possesso dei requisiti fisici e psichici prescritti (idoneità psicofisica), a seguito di esito favorevole dell’apposito accertamento sanitario (visita medica) eseguito da medico autorizzato. Se si è titolari di più patenti (ad esempio A-B, B-C) è sufficiente un’unica visita per rinnovarle entrambe.

La validità delle patenti di categoria AM, A1, A2, A, B1, B e BE è di:

  • 10 anni a chi non ha superato i 50 anni di età;
  • 5 anni a chi ha superato i 50 anni di età, ma non ha superato i 70 anni di età;
  • 3 anni a chi ha superato i 70 anni di età, ma non ha superato gli 80 anni di età;
  • 2 anni a chi ha superato gli 80 anni di età.

La validità delle patenti di categoria C1, C, C1E, CE è di:

  • 5 anni a chi non ha superato i 65 anni di età;
  • 2 anni a chi ha superato i 65 anni di età con visita in Commissione medica locale e si possono condurre veicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 20 t;
  • 1 anno a chi ha superato i 65 anni di età, ma non ha superato i 68 anni di età per chi vuole condurre autotreni e autoarticolati di massa complessiva a pieno carico superiori a 20 t. Occorre però uno specifico attestato da conseguire ogni anno a seguito di una visita specialistica in Commissione medica locale;
  • oltre i 68 anni di età non si possono più condurre veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 20 t.

La validità delle patenti di categoria D1, D, D1E, DE è di:

  • 5 anni a chi non ha superato i 60 anni di età;
  • 1 anno a chi ha superato i 60 anni di età, ma non ha superato i 68 anni di età per chi vuole condurre autobus, autocarri, autotreni, autosnodati e autoarticolati adibiti al trasporto di persone. Occorre però uno specifico attestato da conseguire ogni anno a seguito di una visita specialistica in Commissione medica locale;
  • dopo i 68 anni di età non si possono più condurre autobus, autocarri, autotreni, autosnodati e autoarticolati adibiti al trasporto di persone.

Dal giorno successivo alla scadenza, se non si conferma la patente, non è più possibile condurre alcun veicolo. Se si continua invece a condurre veicoli nonostante la patente scaduta, si incorre in una sanzione pecuniaria e nel ritiro della patente stessa.

Documenti necessari per il rinnovo della patente:

  • Patente
  • Codice Fiscale
  • Carta d’Identità (se la patente posseduta è scaduta di validità)
  • 1 Foto-tessera (se in possesso)

La visita medica si svolge in sede ogni Mercoledì ore 19.45. (è consigliabile portare i documenti almeno un paio di giorni prima)